Tutti pazzi per il plogging: Alba prima città al mondo a volerlo istituzionalizzare

0
23

Ancora un primato per la città di Alba che si appresta, prima nel mondo, a istituzionalizzare il plogging, ovvero la corsa (o camminata) raccogliendo i rifiuti. Un modo giocoso, dinamico e coinvolgente di tenere pulita la propria città e sensibilizzare la popolazione sull’importanza di non abbandonare i propri rifiuti.

 

Ieri, 5 giugno 2023, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, è stata inaugurata l’iniziativa con “Fai Plogging con il sacco giusto”, organizzato in collaborazione con ERICA soc. coop., Coabser, Egea Ambiente, Str e Podisti Albesi. All’evento ha preso parte anche il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che ha premiato la squadra vincitrice sottolineando questo nuovo traguardo di sostenibilità raggiunto da Alba.

40 plogger, organizzati in 9 squadre, hanno risposto al primo appuntamento del Comune di Alba e in poco più di mezz’ora hanno raccolto 90 chili di rifiuti nel centro cittadino, tra lattine, bottiglie di vetro, mozziconi, pacchetti di sigarette, moltissimi imballaggi di plastica, ma anche una bistecchiera, un telaio di una bicicletta, una carcassa di un televisore.

All’arrivo in piazza Risorgimento, mentre gli organizzatori pesavano i materiali, rigorosamente suddivisi così da essere avviati al riciclo, l’Assessore all’Ambiente Lorenzo Barbero ha illustrato i passi per l’ufficializzazione del plogging da parte dell’Amministrazione comunale, dando appuntamento ogni primo lunedì del mese in un quartiere diverso della Città.

Commenta l’assessore all’Ambiente Lorenzo Barbero: «Ringrazio la Cooperativa Erica e Roberto Cavallo per averci dato la possibilità di essere il primo Comune a istituzionalizzare il Plogging. Questo significa che la Città promuoverà e favorirà l’attività sportiva volontaria di recupero di piccoli rifiuti, anche mediante la formazione di un albo al quale si potranno iscrivere gratuitamente i Plogger ed il cui decalogo conterrà informazioni sulla corretta raccolta e conferimento e, soprattutto, ricorderà ai partecipanti alcune buone norme sulla sicurezza, come rispettare il codice della strada, evitare di raccogliere rifiuti pericolosi e fare attività fisica senza farsi male. Gli iscritti all’Albo del Plogging riceveranno una dote aggiuntiva di sacchi dedicati per l’indifferenziato, in modo tale da non dover utilizzare la propria dotazione con eventuali costi aggiuntivi per le famiglie al momento del passaggio alla tariffazione puntuale. L’hashtag per tutti è #letscleanupeurope».

La spiegazione del termine plogging (dallo svedese plocka upp e inglese jogging) e la descrizione dell’impatto che i rifiuti abbandonati hanno sull’ambiente e sull’uomo, da parte di Roberto Cavallo, amministratore delegato della cooperativa ERICA, inventore e promotore proprio della corsa raccogliendo i rifiuti, hanno fatto da prologo alla premiazione delle prime tre squadre classificate.

Ma cosa vuol dire istituzionalizzare il plogging? Il Comune di Alba ha aperto un albo dedicato ai plogger, a cui tutti i maggiorenni potranno iscriversi. Chi si iscriverà riceverà un kit con sacchetti dedicati, adesivi, dei guanti e una sacca omaggio per svolgere l’attività. Inoltre, è stato creato un decalogo di azioni da rispettare e norme da seguire da parte dei plogger. Infine, la novità importante: Alba dedicherà d’ora in poi il primo lunedì del mese a questa attività sportiva che coniuga corsa e pulizia del territorio: i prossimi appuntamenti, infatti, sono già stati programmati per lunedì 3 luglio, lunedì 4 settembre, lunedì 2 ottobre e lunedì 6 novembre.

In ogni caso gli iscritti all’albo potranno operare, singolarmente o in gruppi, anche in autonomia in qualunque momento, postando eventuali foto relative all’attività svolta.

Chi si dedicherà al plogging inoltre avrà la possibilità di qualificarsi alla terza edizione Campionato Mondiale, creando un account sul sito: https://www.ploggingchallenge.com/it/login e registrare le proprie sessioni di plogging.

Per informazioni e adesioni: ufficiostampa@cooperica.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui