“Truffle Bimbi”, 2° appuntamento della campagna contro l’obesità infantile

81

Si intitola “Truffle Bimbi” ed la campagna sulla prevenzione dell’obesità infantile “Dai il giusto peso al suo stile di vita: bimbingamba si diventa!”, a cura della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Programma ZeroSei destinato ai bambini. Si rivolge ai piccoli, ma soprattutto ai genitori e a tutti coloro che gravitano attorno ai bambini di casa. L’iniziativa, al suo secondo appuntamento, si svolge sabato 10 novembre 2018 alle 17 nel Palazzo Mostre e Congressi “G. Morra” di Alba.

“Dai il giusto peso al suo stile di vita: bimbingamba si diventa!”, condotta su base regionale e di durata semestrale, si dispiega attraverso molteplici azioni: il sito web www.bimbingambazerosei.it permette di reperire consigli utili legati a un corretto stile di vita e a una sana alimentazione e presenta la mappa delle strutture sanitarie dove trovare assistenza.

L’obesità infantile rappresenta un serio problema sanitario ma anche e, soprattutto, sociale. I dati della rilevazione 2016 di Okkio alla Salute (sistema di sorveglianza su sovrappeso e obesità nei bambini della scuola primaria promosso dal Ministero della Salute e coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità) riportano che all’età di 8-9 anni il 21% dei bambini italiani è in sovrappeso e il 9,3% obeso.

I dati delle regioni del Nord del paese e del Piemonte in particolare (obesità 6%; sovrappeso 18,4%), seppure migliori della media, non sono comunque rassicuranti. Un dato interessante riguarda l’errata percezione che i genitori hanno del peso dei loro figli: il 37% delle madri di bambini obesi/in sovrappeso ritiene, infatti, che il proprio figlio sia sotto-normopeso.

La Regione Piemonte ha coinvolto nel progetto le Aziende sanitarie che a loro volta hanno il compito di sensibilizzare i pediatri di libera scelta ed i consultori familiari e pediatrici nel coinvolgimento delle famiglie con l’obiettivo finale di promuovere stili di vita corretti fin dall’infanzia.