Dal CuneeseCRONACA
In primo piano

Trovato in possesso di quasi 2 Kg di hashish. Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

MARENE – I Carabinieri della Stazione di Cavallermaggiore  hanno arrestato un italiano 43 enne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’uomo era a bordo di un’utilitaria nel comune di Marene  quando è stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri impegnati in un servizio finalizzato al contrasto della diffusione degli stupefacenti. I Carabinieri hanno ritenuto di estendere il controllo all’autovettura, perquisendola e rinvenendo un cospicuo quantitativo di hashish suddiviso in diversi panetti per un peso complessivo di un chilogrammo, oltre a diverse centinaia di euro in contanti.

Allo scopo di approfondire gli accertamenti sulla posizione del fermato, i militari hanno raggiunto la sua abitazione in Fossano dove hanno eseguito una perquisizione domiciliare, nel corso della quale hanno rinvenuto novecento grammi di hashish, suddivisi in diverse piccole confezioni, unitamente ad un bilancino di precisione e alla somma in contanti di oltre cinquantunomila euro.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, così come l’ingente somma di denaro in contanti, probabile provento di attività di spaccio atteso che il 43 enne non svolge alcuna attività lavorativa e ha dichiarato di percepire il reddito di cittadinanza.

Il fermato è stato pertanto arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotto presso la Casa Circondariale di Cuneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button