ALBA

Troppi alberi vecchi pericolanti. Al via controlli e abbattimenti

Alba possiede un patrimonio arboreo che comprende alcune migliaia di alberi. Molti di questi, presenti lungo le alberate cittadine, nei pressi delle scuole, delle pertinenze stradali, degli edifici pubblici e nelle aree verdi, hanno ormai raggiunto un’età e dimensioni importanti. Elementi che, insieme alla presenza di parassiti, possono rappresentare importanti fattori di rischio per quanto riguarda la staticità delle piante stessa. Per questo motivo, il Comune ha deciso di provvedere a verifiche specifiche che sono state affidate allo studio dell’agronomo Gianni Forte di Castagnole Lanze. Il tecnico incaricato ha eseguito controlli su 384 esemplari di alberi d’alto fusto presenti in varie parti della città utilizzando la metodologia “Visual Tree Assestment”, ritenuta particolarmente attendibile per stabilire la propensione al cedimento degli alberi presi in esame. Gli accertamenti hanno permesso di evidenziare un certo numero di piante ritenute potenzialmente pericolose, classificate in “classe D”, che sono state tempestivamente abbattute. Si tratta di esemplari presenti in viale Masera nel giardino adiacente l’asilo nido, nei pressi della scuola Rodari, della scuola per l’infanzia di San Cassiano, della scuola media Vida in via Balbo, della scuola materna di via Rio Misureto, della scuola primaria “Sacco” della Moretta, della scuola Michele Coppino in via Fratelli Ambrogio, del Nido comunale di via Diaz, nelle aree verdi di corso Europa e di strada Riondello. Numerosi anche gli esemplari in “classe C”, in particolare sono 39 quelli più a rischio, che dovranno essere sottoposti a verifiche e controlli entro la fine dell’estate per confermare o modificare la classe di rischio attribuita. Per gli alberi in “classe B” occorrerà pianificare verifiche lungo un arco di tempo compreso tra i 12 ed i 24 mesi. In ogni caso, per tutti gli esemplari controllati è necessario programmare interventi di sfoltimento dei rami secchi e dei rami minori. La spesa per gli interventi da eseguire sui 384 alberi presi in esame ammonta complessivamente a 32.793 euro, mentre occorre prevedere una spesa di ulteriori 10mila euro per l’esecuzione di nuove verifiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com