ALBAAltri SportSPORT

Tris di bronzi a Genova per l’Accademia Scherma Alba

Ritorno in pedana anche per gli atleti di scherma storica sportiva a Genova per HEMA Ianua, seconda tappa del Campionato CSEN di Scherma Storica, disputato il 22-23 Gennaio 2022: 5 atleti in gara e altri 3 bronzi ad arricchire il medagliere della Stagione 2021-2022 dell’Accademia Scherma Alba.

A Genova scendono in pedana cinque atleti di spada lunga: Elena Ferrero e la debuttante Martina Santi in Spada Lunga Femminile, Beniamino Giordanetto in Spada Lunga Beginner e Giuseppe Bongioanni e Sandino Richeri in Spada Lunga Open.

Martina al suo primo torneo di scherma si fa valere, confrontandosi con atlete più esperte di lei e ben figura portandosi a casa tanta esperienza e voglia di lavorare per migliorarsi, mentre Elena, dopo aver concluso la fase eliminatoria piazzandosi al terzo posto perde in semifinale contro Alessandra Ghedini con un onorevolissimo 10-9, salendo così sul terzo gradino del podio.

Beniamino, anche lui al suo debutto in spada a due mani, si porta a casa un terzo posto e ben figura in una competizione di altissimo livello pur trattandosi di atleti meno esperti nel maneggio dell’arma, ma anche lui è costretto ad arrendersi in semifinale con Calabrese, che ha poi vinto il torneo Beginner.

Giuseppe e Sandino devono, invece, confrontarsi con atleti esperti e tecnicamente preparati. Giuseppe patisce la pressione della gara e, pur migliorando la sua prestazione, non riesce a passare agli ottavi, mentre Sandino, dopo aver vinto 4 assalti su 5, si piazza al 6° posto su 32 atleti e passa alle dirette arrivando in semifinale contro Gallo Alessandro che strappa il biglietto per il gradino più alto del podio. Sandino rientra in gara, dopo quasi tre anni di stop, con “menzione speciale” e medaglia di bronzo.

Concludiamo con un grazie speciale a tutti i nostri atleti che stanno portando a casa i risultati del lavoro in palestra dando il massimo ad ogni tappa dei campionati e portando in alto il nome di Alba e i nostri colori. Ora è tempo di tornare in palestra a preparare i prossimi impegni di metà febbraio sperando di poter ancora portare a casa “metalli pregiati”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button