More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Trenta volontari fra Cherasco e Roreto per la giornata ecologica “Puliamo il mondo”

    spot_img

    CHERASCO – Trenta adesioni fra i residenti, interventi mirati di pulizia da rifiuti e residui, in aree di valore naturalistico e architettonico disseminate fra il centro storico e la frazione di Roreto. Sono solo alcuni dei dati che riepilogano l’adesione di Cherasco alla campagna di volontariato ambientale “Puliamo il mondo”, promossa, sabato 7 ottobre, dalla sezione di Legambiente Langhe e Roero, in collaborazione con l’Assessorato locale ai servizi ecologici.

     

    Le attività sono iniziate – per quanti nei giorni precedenti avevano dato la propria disponibilità tramite un link su Internet o all’Ufficio turistico – verso le 9, col ritrovo sulla piazza del Municipio, nel centro storico, e presso il campo sportivo, a Roreto di Cherasco. Kit da raccolta alla mano, i volontari, accompagnati dalla Protezione civile, hanno ripulito svariati siti del capoluogo e l’area di strada Malabaila, fino alla tangenziale per Bra, nella frazione dell’Oltrestura. Le operazioni di recupero dei rifiuti si sono concluse verso mezzogiorno.

    Manifestazione nazionale ideata da Legambiente, “Puliamo il mondo” è nata nel 1994, in risposta all’appello per l’istituzione di una giornata ecologia globale lanciato, l’anno prima, da un gruppo di attivisti australiani. Nell’arco di in trentennio l’iniziativa è cresciuta, giungendo a coinvolgere, con le ultime edizioni, svoltesi nel corso di diverse giornate, 1.300 fra Comuni e città in tutta Italia. Nel complesso la campagna mobilita più di 400mila volontari, distribuiti fra quattromila siti di rilievo da ripulire.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio