More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Tre appuntamenti a Santa Vittoria: “Genitori e figli: imparare come crescere insieme”

    spot_imgspot_img

    SANTA VITTORIA D’ALBA – Proposta “di contenuto”, quella che arriva a Santa Vittoria d’Alba, con la serie di incontri dal titolo “Genitori e figli: crescere insieme”, proposta dall’amministrazione civica nell’ambito del progetto intercomunale “Fammi fare”, in collaborazione con il Progetto Emmaus. Tre serate, tutte in programma presso la palestra comunale in via Vers Pont du Gard a Cinzano: ogni volta alle 21, con ingresso libero e gratuito (è gradita la prenotazione al numero 329.43.89.169 o all’indirizzo progettofammifare@gmail.com) con esperti psicoterapeuti, su diverse tematiche legate alla famiglia. Il primo, in ordine di tempo, sarà quello di martedì 7 novembre con la psicologa e psicoterapeuta Michela Rescigno, per trattare di “L’alfabeto della sessualità”: ossia, “quando” e “come” parlare di questo argomento in famiglia, e quali significati costruire con il bambino e l’adolescente in un’ottica educativa.

    [themoneytizer id=”108113-2″]

     

    Si proseguirà poi mercoledì 22 novembre, con “I confini delle dipendenze”: quali siano le principali forme della questione, e come parlarne in famiglia. Se ne tratterà con le psicologhe e psicoterapeute Tamara Contini e Carlotta Mossino, e con l’educatrice professionale Manuela Ferrero. Infine, martedì 5 dicembre, al centro della tavola rotonda ci sarà “Tra inizi e separazioni: il sentiero della farfalla”, con la psicologa e psicoterapeuta Valentina D’Agostino. Un’anticipazione: «L’inizio dell’asilo o della scuola, l’integrazione del figlio con il gruppo di coetanei, le difficoltà della coppia coniugale, l’autonomia abitativa dei figli, il “diventare nonni”, la morte di una persona cara, un divorzio o una separazione, l’inizio dell’adolescenza. Come accompagnare nel modo migliore possibile il nucleo familiare verso un cambiamento evolutivo e vitale, lavorando sulle risorse esistenti?». Ecco, tutte situazioni delicate: e per cui vale la pena di investire un po’ del proprio tempo, condividendo con il supporto di esperti.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio