BRASanità

Trasferimento a Verduno e Casa della Salute: ecco i servizi che rimarranno a Bra

BRA – Del trasferimento delle attività ospedaliere a Verduno e della Casa della Salute se ne è parlato ieri, mercoledì 17 giugno all’interno della Sala Achille Carando del Palazzo Municipale, nell’incontro che ha visto presenti tra i relatori  relatori: Gianni Fogliato (sindaco di Bra), Massimo Veglio (direttore generale ASL CN2), Mario Traina (direttore sanitario ASL CN2), Elio Laudani (direttore dei distretti di Alba e Bra dell’ASL CN2) e Gianfranco Cassissa (direttore amministrativo ASL CN2).

Ecco nel dettaglio quali sono i servizi che rimarranno a Bra:

Ospedale Santo Spirito:

  • il Centro Unico Prenotazioni (CUP);
  • il Punto Prelievi, con le limitazioni di accesso attualmente imposte dal Covid;
  • la Radiologia, per radiografie ed ecografie;
  • Senologia (con mammografia e ecografia) e attività di Prevenzione Serena;
  • gli ambulatori specialistici oggi esistenti e altri in via di attivazione con particolare riferimento ai percorsi di cronicità;
  • l’Hospice;
  • la medicina dello sport;
  • il Consultorio familiare, ostetrico e neonatale per “Percorso nascita”;
  • Riabilitazione e Recupero Funzionale (visite e trattamenti);
  • i Servizi Sociali con i loro uffici;
  • la Guardia Medica (Continuità Assistenziale) la notte e i prefestivi/festivi;
  • la postazione del 118;
  • ambulatorio infermieristico;
  • Distretto (direzione e uffici);
  • Medici di Continuità Assistenziale e Unità Speciale di Continuità Assistenziale.

Poliambulatorio di Via Goito:

  • Medicina Legale, Vaccinazioni e specialistica ambulatoriale.

Per qualunque dubbio, vi invitiamo a:

  • chiamare il numero di telefono 0173–316856, ore 9-13 e 13.30–16.00, dal lunedì al sabato;
  • mandare una mail all’indirizzo urp@aslcn2.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button