ROERO NORDSanto Stefano RoeroROEROAttualità

Tra memorie e revival la Corale di Santo Stefano Roero festeggia i suoi 50 anni

SANTO STEFANO ROERO – Sarà grande festa, questo fine settimana, intorno alla Corale Sanstefanese: storica istituzione canora e sociale che, fondata nel 1972, si prepara a celebrare ora in grande stile i propri 50 anni di vita, di musica, di voci. Secondo la tradizione, l’ensemble attualmente diretto dal maestro Marco Costa nacque esattamente mezzo secolo fa come naturale evoluzione delle qualità collettive di un gruppo di amici amanti del canto, raccolti attorno al fondatore Carlo Costa. Diretta per molti anni dal maestro Ettore Poggio, dispone di un repertorio di tipo popolare, alpino e religioso ricchissimo: oltre 160 brani, scelti con la collaborazione e armonizzazione di Giovanni Uvire, per lungo tempo direttore del Coro Alpette di Torino. E’ una sorta di “All Stars” del canto roerino, raggruppando infatti talenti di ogni età provenienti da differenti paesi della Sinistra Tanaro: in una storia fatta di concerti tra Italia ed estero (Piemonte, ma anche Liguria, Trentino, Toscana, i Castelli Romani) e poi oltreconfine in Austria, Spagna e Germania, sino alla Città del Vaticano, ma anche di album (almeno sei), e di eventi, come – a puro titolo di esempio – il “Cantavinando”, nato per celebrare quel rapporto che dalla vigna arriva sino al bicchiere, e in cui il canto è un complemento di gran lusso culturale. In questo fine settimana, il cinquantenario verrà festeggiato a partire da sabato 29 ottobre: in una serata di memorie e revival prevista a partire dalle 21 presso la Confraternita di San Bernardino nel capoluogo. Stesso luogo e medesimo orario domenica 30 ottobre, per un concerto condiviso tra la Corale Sanstefanese e gli amici “Cabalestra” di Canale e “Cumpania dij Cantur” di Ferrere. Ingresso libero.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button