Tempo di presepi: tempo trascorso da poco…

Tempo di presepi: tempo trascorso da poco…

L’ attualità del messaggio, però,  rimane viva dentro ognuno di noi, durante l’intero anno!

GRAZIE, grazie a chi ci ha offerto la possibilità di una visita al PRESEPE nel corso delle Festività natalizie.

A Bra presepi nelle chiese … e non solo! Circa cinquemila persone hanno visitato una vera e propria “opera d’ arte” in un locale di  VIA POLLENZO, al numero civico 55 , opera realizzata pazientemente ed appassionatamente dal Signor Silvio Fissore e dalla moglie Silvana,  in collaborazione con il figlio e la nuora . Un autentico, reale esempio di condivisione in famiglia, di  reciprocità!

Da  circa quattro decenni abbiamo avuto il piacere di  apprezzare  il lavoro eseguito:  ogni anno offre  sorprese e  particolari nuovi. Rappresenta anche un “pezzo “ di storia della nostra Bra! Infatti, appaiono ricostruite fedelmente vecchie “botteghe” che si trovavano un tempo proprio in Via Pollenzo e che “rimandano” noi Braidesi al ricordo di persone che  apportarono un contributo alla nostra città:  “MARCANDINA Maria”, “la  PLISSERA   Milanesio”,  “il BARBE’” , “ Botega del PANATE’”,  “ PASTISSARIA”…e cosi  via!  Dovizia di particolari che il signor Fissore  illustra con passione e competenza: dalla via stessa realizzata con i ceci che simulano i ciottoli, con  le corsie centrali che favorivano il passaggio dei carri… al ditale della nonna posizionato al rovescio, su di un’ asticella, con la funzione di cestino, …ai dolcini in miniatura, esposti nella “Pastissaria” di un tempo, alla delicata composizione di fiori…

La riproduzione di una vecchia  cascina circondata da appezzamenti di terreno variamente coltivati  ci rimanda alle locali tradizioni   contadine; i personaggi in movimento, al lavoro, rievocano antichi  mestieri…  e … naturalmente , sul braidese colle “ Monte Guglielmo”  domina la Zizzola, emblema della nostra Bra!

“ LA BELLEZZA DELLA CONDIVISIONE”

“Il presepe e l’albero toccano il cuore di tutti … perché parlano di fraternità, di intimità e di amicizia, chiamando gli uomini del nostro tempo a riscoprire la bellezza della semplicità, della condivisione e della solidarietà. Sono un invito all’ unità, alla concordia e alla pace…nella nostra vita personale e sociale…”

PAPA  FRANCESCO

 

GRAZIE, grazie alla famiglia Fissore per il prezioso lavoro, ammirato anche da scolari e studenti … con” visita guidata” dal signor  Silvio e dalla moglie Silvana.  – Abbiamo una passione che vogliamo tramandare ai più piccoli! “  Le loro parole espresse con discrezione, saggezza e non ostentazione ci affascinano, così come la  loro opera! … “LA BELLEZZA DELLA SEMPLICITA’,  DELLA CONDIVISIONE”   sia apprezzata nel corso del nuovo anno e “rinnovata” al prossimo  dicembre con l’ atmosfera “magica” di altro presepe!

 

 Valeria Pautasso           

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by