dal PiemonteAttualità

Temperature miti in montagna e manto nevoso in graduale consolidamento

Nell’ultima settimana si è assistito ad un rapido cambiamento delle condizioni sulle nostre montagne: siamo passati dalle temperature piuttosto rigide di domenica scorsa a giornate miti in montagna, con temperature sopra la media del periodo.

Il manto nevoso, grazie alle oscillazioni termiche che si sono verificate, ha raggiunto un generale buon grado di consolidamento, più marcato sui versanti soleggiati. Sui pendii meglio esposti è presente una crosta da fusione e rigelo portante che con il riscaldamento diurno si ammorbidisce; su quelli più ombrosi oltre i 1900-2000m è ancora presente neve a debole coesione asciutta alternata a croste da vento. Al di sotto di tali quote si trova crosta da fusione e rigelo non portante.
All’interno del manto nevoso è ancora evidente la discontinuità rappresentata dallo strato con sabbia sahariana.

Per il fine settimana le condizioni meteo saranno caratterizzate da cieli sereni in montagna con temperature miti. Per questo motivo per la giornata di sabato bisognerà valutare adeguatamente l’orario di rientro dalle escursioni mentre per domenica il grado di pericolo valanghe sarà in diminuzione grazie all’abbassamento dello zero termico.

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button