BRAAttualità

Teatro Politeama a Bra: conto da 320mila euro

Da rifare la facciata su via Umberto, i condizionatori e parte d’impianti anti-incendio

BRA – E’ un computo da complessivi 320mila euro quello dei cantieri al teatro Politeama di Bra programmati dalla proprietà, il Comune, per il 2023. Si tratta forse del più consistente, almeno dal punto di vista economico, intervento successivo alla ristrutturazione e quindi alla riapertura al pubblico. Essa avvenne nel maggio 2004 dopo quasi 20 anni di decadenza e una milionaria rivisitazione della struttura, l’ultima di una serie per questo edificio inaugurato il 1° settembre 1900, progettato da Achille Sfondrini e costruito in piazza Carlo Alberto grazie ai lasciti al Municipio dell’avvocato Giuseppe Boglione. I prossimi lavori concerneranno il restauro della facciata ovest, la riparazione degli impianti di rilevazione fumi e termomeccanico e soprattutto il rifacimento di quello di raffrescamento. Solo per fornitura e posa in opera dei nuovi condizionatori d’aria, relative condotte e apparecchi accessori, l’Amministrazione del sindaco Gianni Fogliato ha preventivato un esborso di 215mila euro. Si aggiungeranno ai quasi 11mila di competenza della Sogete Srl, incaricata de­gli adeguamenti anti-incendio. Una ditta mon­re­ga­lese, la Gts, a stagione di spettacoli ultimata si occuperà invece di pareti e serramenti in fregio a via Umberto I, un progetto risalente già al 2021 e del valore stimato di circa 94mila euro.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button