ALBADal Comune

Sul caso “cecchino” la risposta del Sindaco Bo all’interrogazione di Uniti per Alba

ALBA – Devo certamente rispondere all’opposizione. Ma anche alla richiesta di sicurezza da parte dei cittadini di Alba
Credo di poter affermare che l’interrogazione è un atto del tutto legittimo. Nel merito, però, occorre sottolineare alcuni distinguo.
Prima di tutto in questo modo, reiterando e rinfocolando la questione, si finisce per diluire e perdere di vista il fatto antecedente e cioè la rapina messa a segno ai danni di un cittadino albese. Diciamo che il polverone rischia di togliere visibilità alla premessa che ha creato la reazione dell’assessore Marcarino.
Reazione, vorrei ricordare, che sono stato io per primo a definire eccessiva e non idonea al ruolo istituzionale ricoperto dalla persona.
In terzo luogo vorrei sottolineare come siano stati scelti dei termini come “complicità” o “sudditanza politica” che a mio avviso sono del tutto fuori luogo in questo contesto e al mio agire politico di questi 10 anni di presenza in Consiglio comunale. E’ evidente il tentativo di utilizzare questa vicenda in modo politicamente strumentale. Ai Gruppi di Uniti per Alba devo dire che è vero che dovrò dare loro una risposta entro 10 giorni. Allo stesso modo è però vero che, come sindaco, devo rispondere anche alla città e agli albesi in merito al loro diritto di essere sicuri e tutelati nella loro libertà e sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button