ALBAAttualità

Successo per l’ottava edizione delle prove dimostrative in vigneto di Confagricoltura ad Alba

In località Altavilla, giovedì 21 luglio oltre 300 aziende hanno partecipato all’incontro formativo tra i filari

Giovedì 21 luglio, in località Altavilla ad Alba, si sono svolte le “Prove dimostrative. Tecnica ed innovazione in vigneto nell’era dei cambiamenti climatici”, organizzate da Confagricoltura Cuneo e giunte all’ottava edizione. Oltre trecento le aziende agricole che hanno toccato con mano le novità nel campo della gestione agronomica, della difesa antiparassitaria, della nutrizione e sostenibilità delle colture, con un particolare focus sulla siccità. “Malgrado il grande caldo che ha messo tutti alla prova, c’è stata un’altissima partecipazione sia da parte degli agricoltori che da parte delle aziende dimostratrici. Possiamo quindi dirci soddisfatti di questa ottava edizione delle prove dimostrative che abbiamo scelto di incentrate sul tema dell’emergenza idrica – spiegano Antonio Marino e Luca Maggiorotto, tecnici di Confagricoltura -. Ci sono diverse tecniche e prodotti che possono venirci in aiuto in questa situazione a supporto del benessere del cotico erboso e delle foglie con, ad esempio, l’applicazione di alcuni prodotti a base di alghe per la nutrizione o del caolino fogliare per evitare le ustioni della vegetazione e dei preziosi frutti”.

Numerose poi le altre tematiche affrontate: dalla fertilizzazione fogliare, alle prove di miscelazione sostanze fitoiatriche, fino alle semine di essenze per sovescio ed inerbimenti tecnici poco esigenti dal punto di vista idrico e dell’utilizzo dei droni per l’agricoltura di precisione come forma di mitigazione dei mutamenti climatici. Ci sono state inoltre prove di efficacia della gestione del sottofila con principi attivi di nuova concezione e diserbatrici meccaniche e soluzioni innovative per la gestione dei reflui di lavaggio attrezzature utilizzate per la distribuzione degli agrofarmaci, in modo da evitare l’inquinamento puntiforme.

Le aziende ospitate hanno presentato tutte mezzi innovativi, come diserbatrici meccaniche, droni per la mappatura delle problematiche di nutrizione dei campi, nuovi fertilizzanti maggiormente sostenibili e le ultime novità riguardo la distribuzione degli agrofarmaci con atomizzatori di ultima generazione, inoltre è stato presentato il nuovo metodo di supporto per la gestione della difesa dalle tignole della vite.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com