ALBAScuola

Studenti del Liceo Govone hanno eseguito un murale che coniuga pittura e scultura

ALBA – Con il ritorno a scuola in presenza, l’attuale classe V A dell’indirizzo figurativo del Liceo Artistico “Gallizio” ha potuto portare a termine un lavoro di gruppo importante e simbolico per lasciare tracce di una permanenza sensibile e sostenibile nell’Istituto. Il lavoro era stato pensato l’anno scorso in seguito all’abbattimento di alberi pericolanti del cortile della scuola, ma si era dovuto interrompere per l’emergenza covid.  Era nata così l’idea di salvare i tronchi e realizzarne un’installazione che unisse pittura e scultura e abbellisse un’intera parete esterna che si affaccia sul cortile.

Il dipinto di sfondo è la riproduzione di un’opera di Etel Adnan, artista libanese di 96 anni ancora attiva nel mondo, mentre gli alberi sono veri tronchi, puliti della corteccia, carteggiati, trattati, dipinti e posizionati sul paesaggio.

Per gli allievi, coordinati dalla docente Marina Pepino, questo lavoro non è solo un murale, ma un piccolo sogno che si avvera, di cui questi tempi c’è veramente bisogno.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button