Dal CuneeseEconomia & Lavoro

Stanziati dalla Fondazione Crc 6,4 milioni a sostegno della ripartenza

CUNEO Il Consiglio di amministrazione della fondazione Crc, nella seduta del 28 giugno, ha deliberato i contributi della sessione erogativa generale 2021: oltre 5,3 milioni di euro per le attività 2021, a cui si aggiunge oltre 1 milione di euro di impegni per gli esercizi 2022 e 2023.

Sono 615 le richieste di contributo pervenute (la data di chiusura del bando era il 26 febbraio 2021), per un importo complessivo richiesto di quasi 16 milioni di euro: 471 i contributi deliberati, sulle tre sfide individuate dal piano pluriennale 2021-24:

  • Sfida +Comunità: 308 contributi deliberati per 3,88 milioni di euro
  • Sfida +Sostenibilità: 119 contributi deliberati per 1,87 milioni di euro
  • Sfida +Competenze: 44 contributi deliberati per 630 mila euro

Le iniziative sostenute dalla fondazione con i contributi deliberati nella sessione generale hanno un importo complessivo stimato di 40 milioni di euro.

Su tutti i contributi deliberati, come deciso l’anno passato per dare sostegno agli enti del territorio, è prevista l’erogazione anticipata del 50% della somma deliberata.

«I contributi ingenti che oggi mettiamo a disposizione sono il frutto del grande lavoro realizzato dalla fondazione Crc nel corso del 2020, un anno segnato da difficoltà e incertezze e dal blocco della distribuzione dei dividendi bancari» sottolinea il vicepresidente della fondazione Crc, Ezio Raviola. «Con questa delibera la fondazione sostiene e stimola le energie dei tanti enti impegnati a dare sostanza e slancio alla ripartenza della nostra comunità provinciale». 

L’elenco completo dei contributi è disponibile sul sito della fondazione Crc www.fondazionecrc.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button