Stalking nell’albese, denunciati un 26enne e un commerciante albese

SONY DSC

Ad Alba i carabinieri hanno denunciato un cuoco 27enne sudamericano abitante nell’Alta Langa per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali a carico della moglie, una 20enne sua connazionale. Dalle indagini svolte sono emerse violenze domestiche ripetute nei confronti della moglie, qualche volta finita in ospedale, da parte del denunciato perché, secondo lui, aveva una relazione extraconiugale con un giovane albese. A Savigliano invece nei guai è finito con l’accusa di atti persecutori (stalking) un commerciante 56enne originario dell’albese. I carabinieri, a seguito della denuncia presentata in caserma dalla sua ex moglie, una casalinga 50enne anche lei di Alba, hanno accertato che l’uomo non si rassegnava alla separazione reagendo con minacce, ripetuti pedinamenti ed intimidazioni contro l’ex coniuge la quale, ormai esasperata, ha trovato il coraggio di denunciarlo. L’indagato rischia che gli venga applicata una misura cautelare.