More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Spreco alimentare, quando l’arte del recupero in cucina “salva le tasche”

    spot_imgspot_img

    La cucina degli avanzi è protagonista delle iniziative messe in campo da Coldiretti Campagna Amica in occasione della Giornata nazionale di prevenzione contro gli sprechi alimentari che si celebra il 5 febbraio.

    Gli aumenti dei prezzi nel carrello della spesa nell’ultimo anno hanno spinto le famiglie ad impegnarsi per ridurre gli sprechi alimentari. Un impegno che – sottolinea Coldiretti Cuneo – al valore economico aggiunge quello etico ed ambientale in un Paese come l’Italia dove in media finiscono nella spazzatura quasi 31 chili all’anno di prodotti alimentari per un totale di oltre 1,8 miliardi di chili da smaltire.

    La strategia più diffusa per combattere lo spreco alimentare è quella di acquistare solo quello che serve, ma anche di riscoprire l’antica tradizione contadina di usare ciò che avanza dopo pranzi e cene per il pasto successivo. Riscoprire i piatti del giorno significa valorizzare gli avanzi, conservare e trasmettere le tradizioni culinarie del passato alle nuove generazioni.

    E così domani mattina, sabato 4 febbraio, a Cuneo chi andrà a fare la spesa al centralissimo mercato contadino di Campagna Amica in Lungogesso Corso Giovanni XXIII 15/bis (angolo Giardini Fresia), riceverà tante idee e consigli per riutilizzare al meglio gli avanzi in cucina con la possibilità di scoprire le ricette degli agriturismi Campagna Amica e di degustare squisite stuzzicherie “anti spreco” come le polpette di verza e patate e il pesto di foglie di sedano.

    “Grazie al lavoro dei nostri agricoltori, alla vendita diretta a Km zero, all’impegno in cucina dei cuochi contadini e all’opera di sensibilizzazione dei consumatori che da anni ci vede impegnati – evidenzia il Presidente di Coldiretti Cuneo, Enrico Nada – è possibile affrontare il problema degli sprechi a tavola. La filiera corta è un potente strumento anti spreco nel segno del risparmio e della sostenibilità con la grande rete di fattorie, agriturismi e mercati di Campagna Amica che riduce le distanze e i tempi di trasporto, garantisce maggiore freschezza e tempi più lunghi di conservazione degli alimenti”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio