Spesa “drive in”: si ordina on line e poi la si passa a ritirare in auto

1571
Il reparto esterno. Per la consegna della spesa prenotata tramite Internet

Si prenota con lo smartphone e poi la spesa la si passa a ritirare bella e pronta in auto. Succede all’ex Bigstore, ribattezzato dalla proprietà del Gruppo Dimar Mercatò Big, in via Don Orione a Bra. L’innovativo servizio si chiama “Drive” perché volendo consente di non scendere neppure dall’abitacolo.

Il reparto dedicato ha preso il posto del trituratore di bottiglie di plastica accanto a uno dei parcheggi del centro commerciale. Per usufruire di “Drive” ci si collega a un sito internet e si carica il carrello virtuale: i prodotti disponibili coprono quasi l’intera offerta del market, dall’elettronica ai surgelati, dai detersivi alla frutta e verdura. Fatta la spesa si cliccano giorno e ora in cui la si passerà a prendere. Il sito consente di scegliere tra scansioni temporali di mezz’ora in mezz’ora per dar tempo al personale del negozio di organizzarsi specie per il con­fe­zio­namento dei prodotti freschi, a ridosso dell’appuntamento con il cliente. Sempre on line si può pagare in anticipo, per sveltire ancora di più la consegna. In alternativa si potrà lasciare la macchina e andare alla cassa dove, però, accettano soltanto bancomat o carte di credito.

“Drive” vuole venire incontro alle esigenze di un mondo che costringe tanti ad andare sempre di corsa.Semplice da usare (anche se serve un po’ di pratica per orientarsi tra oltre 10mila articoli in assortimento) non ha costi aggiuntivi e offre promozioni speciali agli utenti. Dimar ha annunciato di avere allo studio anche la consegna della spesa direttamente a domicilio.