BRADal Comune

Sottopasso: impegno ribadito al Corriere da parte del Sindaco Fogliato

In Consiglio limitata a parcheggi e verde la destinazione di area Fs che potrebbe ospitarlo

Parcheggi e verde con piantumazioni tra gli stalli dei veicoli. E’ la destinazione ribadita settimana scorsa in Consiglio comunale per l’ex scalo merci Fs di via Trento e Trieste a Bra. Lo ha detto il sindaco Gianni Fogliato rispondendo a una interrogazione presentata dalle minoranze di Lega e liste civiche alleate. Fogliato non ha tuttavia accennato a un’altra utilità strategica ipotizzata nel recente passato per quest’area: ospitare l’imbocco di un tunnel carrabile per sottopassare i binari e collegare finalmente senza soluzione di continuità il centro cittadino e via Piumati. Abbiamo chiesto spiegazioni al capo della Giunta. «Quell’uso è compatibile – ci ha risposto Fogliato –. Abbiamo un discorso aperto con i tecnici incaricati di progettarlo, la documentazione che produrranno sarà valutata nelle commissioni competenti». Un primo esame sulle bozze dello studio torinese Geo ingaggiato per 46mila euro, c’era già stato lo scorso inverno. Aveva ribadito che lo scoglio arduo da superare è la carenza di spazi per sviluppare l’infrastruttura, non tanto sul lato di via Trento quanto sull’altro in Oltreferrovia. In Consiglio il sindaco ha ancora aggiunto che il passaggio del terreno dalla disponibilità di Reti Ferroviarie Italiane al Comune non è imminente. Il protocollo d’intesa, sorta di “compromesso” tra le parti, scadrà solo a fine 2023. Inoltre Fogliato non ha accennato al prezzo, l’anno scorso si era parlato di 760mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com