Sotto sequestro ditta di software con sede a Sommariva del Bosco

Una operazione della Divisione anti-crimine della Polizia di Stato di Torino si è estesa nei giorni scorsi anche a Sommariva del Bosco, dove è stata posta sotto sequestro una ditta che lavora in ambito informatico, per la produzione di software. Secondo l’accusa fa capo a Giovanna Iannotta, 44 anni. La donna risulta convivente di Pazait Kasaj, 54 anni, del quale sarebbe il prestanome. Il Kasaj sarebbe nullatenente per il fisco ma risulterebbe proprietario di beni per un valore di circa 1,6 milioni di euro. Sotto sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Torino sono finiti, oltre a questa ditta con sede sommarivese, conti correnti e proprietà immobiliari anche nel Vercellese oltre che a Carmagnola e Nichelino.

X