ROERO OVESTSommariva del BoscoROEROEventi

Sommariva del Bosco: “Rosa rosae” torna, ma la sua storica sede è inagibile

Torna nella sua versione classica in presenza, dopo la riduzione on line a causa del Covid, “Rosa rosae” a Sommariva del Bosco. Si tratta di una gara di fiori simbolo del mese in cui esplode la primavera. Da un’idea della compianta Pierina Balestro, insegnante e assessore comunale che è stata l’anima di questa manifestazione fin quando è scomparsa nel 2020, celebrerà la 22ª edizione la prossima domenica 22 maggio. Organizza l’associazione culturale SS. Bernardino e Orsola, partecipazione gratuita e aperta a tutti.
La raccolta dei fiori singoli, mazzi e composizioni concorrenti si terrà la mattina tra le ore 8.30 e le 10 nell’auditorium Seyssel d’Aix (ex chiesa dei battuti bianchi) in piazza Caduti per l’Italia. Questo perché l’altra chiesa poco lontana, dedicata alle sante Orsola ed Elisabetta e tradizionale cornice di “Rosa rosae”, è inagibile. Da tempo abbandonata e maltrattata, finalmente il Comune – grazie alla commissaria Marinella Rancurello – l’ha inserita in un progetto di restauro e rifunzionalizzazione che si spera possa essere finanziato dallo Stato con i prestiti del Pnrr.
A “Rosa rosae” dalle 10 alle 19 il pubblico potrà visitare la mostra e alle 16, sempre nell’auditorium, assistere alla conferenza “Parliamo di rose” a cura dell’associazione Adipa Piemonte. La premiazione è prevista alle ore 17 con elezione della più bella rosa di Sommariva 2022, del miglior mazzo e della migliore composizione scelti da una giuria qualificata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com