LettereRUBRICHE

SOMMARIVA DEL BOSCO – «Per fortuna, sig. Sindaco e colleghi, che esistono le teste pensanti!»

Leggendo l’articolo “Dietro le accuse a Pessione forse c’è una testa pensante” abbiamo sorriso e riteniamo opportuno rispondere al signor Sindaco e ai Consiglieri Giorgio Gristina e Marco Pedussia:

noi sappiamo leggere, scrivere e far di conto! Lo facciamo anche per mestiere e lo sappiamo fare anche senza il supporto di un addetto stampa che scriva per noi!

Come tutti i gruppi politici di Sommariva facciamo parte e rappresentiamo politicamente un gruppo composto da tante teste pensanti, naturalmente comprese le nostre!

È vero che il tribunale ha archiviato la questione scuola, ma “… la procedura adottata non brilla per trasparenza e rispetto della normativa” (sono le testuali parole del giudice), quindi vogliamo precisare che la vera opposizione fa proprio questo: presta attenzione! Noi lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo per il bene di Sommariva.

Per fortuna che esistono “teste pensanti”.  “Il cervello, se lo coltivi, funziona; se lo lasci andare lo indebolisci. La sua plasticità è formidabile e per questo bisogna continuare a pensare”. (Rita Levi Montalcini)

Come molti cittadini sommarivesi, aspettiamo maggio 2019!

Le Consigliere Agresta e Uziard,

Sommariva del Bosco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com