CHERASCOCultura e Spettacoli

Simone Patania presenta il suo libro “Cercare l’impossibile senza essere diversi”

Sabato 11 settembre 2021, ore 17.30 in piazza Möckmühl a Cherasco

CHERASCO – Sabato 11 settembre 2021, alle ore 17.30, nella piazza Möckmühl, verrà presentato il libro “Cercare l’impossibile senza essere diversi” del cheraschese Simone Patania.

Simone è un ragazzo speciale di 22 anni, che scrive attraverso un programma al computer a scansione letterale e vocale: parla attraverso una scansione vocale di lettere al pc, dando lo stop tramite un sensore sulla lettera che gli interessa per scrivere parole e frasi.

«La mia penna è un software e il mio quaderno il pc. si legge nella prefazione  -Nel mio libro sono stato dell’idea di narrare la storia di me stesso tra pregiudizi, giudizi, certe parole poco appropriate. Penso di averlo scritto con l’intento di far capire che la disabilità non è diversità ma voglia di uguaglianza. Il titolo del mio libro “Cercare l’impossibile senza essere diversi“ è infatti un racconto sincero e autobiografico sulle difficoltà del convivere con la disabilità. Descrivo i pregiudizi con cui ho dovuto combattere da sempre. …Ho dettato la mia storia con precisa pazienza, penso di essere arrivato veramente da solo per scrivere questo libro dando il massimo. Ho meditato su me stesso a rate, e chi avrà fatto un quadro anche solo lieve della mia vita reale forse acquisterà maggiore sensibilità, oppure anche maggiore indifferenza. Dipende sempre da cosa capisce e recepisce o da cosa si vuole capire e recepire».

Per fare domande a Simone scrivere a Messenger (attraverso la sua pagina Facebook)  o alla mail pataniasimone04@mail.com entro il 7 settembre.

Per prenotare il libro e per info whatsapp al n. 3473388042. Il libro è acquistabile anche online su: Youcanprint, Amazon, Mondadori e Feltrinelli.

L’incontro, organizzato dal Comune di Cherasco in collaborazione con l’associazione Cherasco Young, si terrà nel rispetto delle direttive anti-covid in vigore dal 6 agosto 2021.

Posti a sedere, ingresso gratuito; è richiesto green pass.

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button