dal PiemonteCRONACA

Siccità e incendi, l’appello di Aib: “A Pasquetta non grigliare il bosco”

Da inizio anno i Volontari del Corpo AIB Piemonte sono stati impegnati duramente a causa di un periodo in cui gli incendi boschivi si sono sviluppati con una particolare diffusione e intensità.

Una situazione aggravata oltre misura dalla straordinaria siccità e dalle temperature ben al di sopra delle medie stagionali.

Basti pensare che, nell’arco di soli cento giorni, si sono registrati 405 incendi boschivi, che hanno richiesto complessivamente la presenza durante gli interventi di 7100 (dato in aggiornamento nostro servizio informatico) Operatori AIB Volontari. In diversi scenari è stato anche necessario l’impiego di aeromobili del COAU del Dipartimento nazionale della Protezione Civile e di elicotteri antincendio attivati dalla Regione Piemonte.

Con l’approssimarsi delle festività pasquali e, soprattutto, della tradizionale grigliata di Pasquetta, il Corpo AIB Piemonte vuole mantenere alta l’attenzione sui rischi che tale attività comporta, lanciando una Campagna dal nome “Non grigliare il bosco”,    volta    alla    sensibilizzazione    dei    cittadini    sulle     gravi conseguenze che l’accessione di fiamme libere nelle aree boscate può comportare.

Le Squadre presenti su territorio saranno così impegnate in attività di informazione, prevenzione e responsabilizzazione rivolte a tutta la cittadinanza, ma soprattutto saranno come sempre pronte ad intervenire nella lotta agli incendi boschivi.

Infine, qualche utile suggerimento:

  • Presta la massima attenzione in caso di accensione di barbecue
  • Recati soltanto    in    aree    sicure    e    adeguatamente    attrezzate    (lontane    da superficie boschive) e dove è
  • Assicurati il completo spegnimento di fiamme e braci prima di allontanarti e lasciare incu- stodita la griglia

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button