Si sarebbe suicidata la 15enne sotto un treno a Porta Susa

402
Inutili i soccorsI. La giovane studentessa è spirata durante il trasporto in ospedale

Sul diario gli inquirenti hanno trovato una richiesta di scuse e un saluto definitivo ai genitori: “Addio”. Lo ha scritto la 15enne torinese, che studiava in un Liceo a Vercelli, morta mercoledì mattina sotto un treno a Porta Susa. Non sarebbe stato un incidente: le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la ragazza mentre si lascia cadere all’indietro sul binario 4, un attimo prima del sopraggiungere della motrice di un convoglio.

Nel diario della giovane parole di sconforto per il suo peso: «Sono troppo grassa». Una condizione che la studentessa, che avrebbe voluto diventare cantante lirica, viveva con disagio verso i coetanei e la società, dove ormai l’apparenza supera purtroppo la considerazione sulla sostanza delle persone.