Dall'AstigianoCRONACA

Si spacciavano per paramedici per truffare anziani, arrestati

ASTI – Truffavano anziani spacciandosi per paramedici che somministravano il vaccino a domicilio o per tecnici dell’acquedotto.

Tre pregiudicati astigiani sono stati arrestati dai carabinieri, intervenuti su segnalazione di una anziana di San Salvatore Monferrato (Alessandro) a cui si erano presentati come paramedici.

Intercettati a Refrancore a bordo di una Mini, ne è nato un lungo inseguimento durante il quale i malviventi hanno anche speronato l’auto dei militari. Un quarto uomo è riuscito a fuggire a piedi.

    L’auto dei truffatori aveva la targa contraffatta ed era stata trattata con la tecnica del ‘car wrapping’: per non essere identificata dalle telecamere, aveva adesivi che cambiavano colorazione. Con la perquisizione i carabinieri hanno trovato diversi generi alimentari rubati poco prima a Viarigi (AT) e, oltre alla strumentazione da paramedico, anche quella per l’analisi dell’acqua, utilizzati per fingersi tecnici dell’acquedotto.
Le indagini proseguono per stabilire quali truffe attribuire con esattezza ai malviventi. Furto in abitazione, tentata truffa e resistenza a pubblico ufficiale i reati sino ad ora ipotizzati. (ANSA)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button