Si lavora attorno al castello per fare un nuovo belvedere

48
Vista sulle colline. Dall’area ai piedi del castello di Grinzane

Sono iniziati da alcuni giorni i lavori per la realizzazione di un’area di belvedere presso il castello di Grinzane Cavour. Un cantiere aperto all’interno di un ampio progetto finanziato dalla Regione Piemonte e denominato “Belvedere Unesco”, che si propone appunto di creare o valorizzare punti di osservazione paesaggistica nelle zone riconosciute come Patrimonio dell’Umanità. Nelle Langhe interventi analoghi riguardano anche Neive e La Morra.

Il progetto di Grinzane costa complessivamente 95.000 euro, di cui 60.000 frutto di contributo regionale e 35.000 del Comune.Si propone di valorizzare un’area che si trova ai piedi della rampa che porta al castello e che si affaccia sui vigneti del paese e delle colline circostanti. Prima dell’intervento l’area era adibita principalmente a parcheggio e zona deposito, senza pavimentazione, con sterrato e un battuto di cemento. La progettazione ha posto attenzione sui colori che saranno naturali in modo tale che il sito si armonizzi con l’ambiente circostante. La parte superiore vicina alla salita verso il castello sarà suddivisa in camminamenti e aiuole e verrà collegata a quella sottostante tramite una passerella e una camminata in terra stabilizzata. Le pavimentazioni sono state valutate in base al valore del sito, con la preferenza per soluzioni stabili che richiedessero meno manutenzione futura.

La progettazione è stata affidata agli architetti Silvana Pellerino e Danilo Sala, con la collaborazione di Giorgio Giamello. L’impresa è Pastura di Neive.

«La conclusione dell’opera è prevista entro tre mesi circa. Il cantiere occupa solo l’area interessata e non crea problemi per l’accesso al castello. Spero in una conclusione celere perché il sito del castello sia ulteriormente valorizzato» – spiega il sindaco Gianfranco Garau.