Si è rinnovata la Consulta giovanile braidese

E’ stato rinnovato il direttivo della Consulta giovanile comunale di Bra composto da Simone Gaia (presidente), Iman Babakhali, Nabil Hayari, Ibtissam Fadir, Gerald Kotallaku, Paul Popescu.

Alle attività della Consulta partecipano altri quindici ragazzi impegnati nella promozione di iniziative ed eventi dedicati al mondo giovanile cittadino. Nei mesi scorsi, la Consulta è stata impegnata a organizzare la prima edizione della Giornata delle politiche giovanili dal titolo “I Care. Giustizia, Parole, Futuro” svoltasi il 12 aprile.

«Al momento – spiegano i ragazzi del gruppo – ci stiamo dedicando all’elaborazione di un’idea-progetto tramite la partecipazione a un bando (Fermenti) promosso dal Servizio Civile Universale. Questo bando valorizza le idee progettuali dei giovani. Il nostro progetto ha l’obiettivo, anche attraverso uno spazio dedicato, di stimolare la partecipazione attiva dei giovani alla vita politica, culturale, artistica di Bra. In collaborazione con la Scuola di Pace, poi, proseguiremo nell’organizzazione della rassegna Cinema e valori».

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Quelle buche in sequenza reclamano una tappata

Un lettore: Visto che nei giorni scorsi erano all’opera con l’asfaltatura a pochi metri di distanza in viale delle Rimembranze, se avessero avanzato un po’ di catrame… ci sarebbe...

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...