LANGA DEL BAROLOLANGHESerralunga d'AlbaAttualità

Shooting fotografico a Fontanafredda per il 50° anniversario della Lamborghini

Quattro storiche Lamborghini Countach arrivano al Villaggio Narrante in Fontanafredda & Casa E. di Mirafiore per uno shooting che celebra i 50 anni di un’icona dell’automobilismo mondiale

SERRALUNGA D’ALBA – Nei giorni scorsi si è svolto uno shooting di video e foto tra i caseggiati a righe del Villaggio Narrante in Fontanafredda & Casa E. di Mirafiore, simbolo della tradizione piemontese nel cuore del Barolo. Nell’anno del 50° anniversario dalla creazione della Lamborghini Countach, una delle auto sportive icona dell’automobilismo mondiale, la casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese ha deciso di riportarla in Piemonte, luogo che ha contribuito molto alla sua linea e al suo stesso nome. Lamborghini ha quindi riunito i quattro modelli più rappresentativi della Countach e ha scelto il Villaggio Narrante come location per uno shooting scenografico.
Uno storico modello quello della Countach, presentata per la prima volta nel 1971 al Salone di Ginevra, prima Lamborghini con motore in posizione longitudinale-posteriore e porte ad apertura verticale. Il suo nome deve molto al Piemonte in quanto l’origine deriva proprio dal suo dialetto. Nelle sue fasi finali di assemblaggio infatti l’auto si trovava nascosta in una rimessa di macchinari agricoli in una cascina nei pressi di Torino e proprio qui un contadino, vedendola per la prima, volta esclamò “countach”, parola che venne ritenuta di grande potere comunicativo e che convinse i vertici di Lamborghini a sceglierla per battezzare il nuovo modello. Nei giorni scorsi le quattro auto sono state protagoniste di foto e video a Serralunga d’Alba, ritratte tra i caseggiati a righe e il Palazzo dell’Orologio dello storico Villaggio Narrante, luogo di grande atmosfera nel cuore delle Langhe Patrimonio Mondiale dell’Unesco, dove oggi è possibile rivivere attraverso il paesaggio delle colline del Barolo e un’ospitalità di eccellenza una storia lunga oltre 160 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button