More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Settimana corta: quali sono i vantaggi e gli svantaggi

    spot_imgspot_img

    Vantaggi:

    Nel corso dei secoli è stato ridotto gradualmente il numero di ore lavorate. Sul finire dell’800 era normale lavorare anche 80 ore alla settimana, quindi non sarebbe così strano arrivare a un nuovo ripensamento dell’orario lavorativo. Siamo sempre stati portati a pensare che lavorare di più equivale ad essere più produttivi: sbagliato! Vari studi negano la veridicità di questa affermazione, riscontrando come, oltre un certo punto, lavorare più a lungo comporti una riduzione della produttività. Anche se questi risultati possono sembrare sorprendenti la realtà è che sappiamo già come, dati alla mano, alcuni dei Paesi più produttivi del mondo (come i Paesi scandinavi) abbiamo settimane lavorative molto corte, anche al di sotto delle 30 ore.

    Svantaggi: Ci sono anche degli svantaggi nel lavorare 4 giorni a settimana? La risposta è che, come nella maggior parte dei casi, qualsiasi situazione presenta degli aspetti negativi. L’implementazione di una settimana lavorativa ridotta può essere difficile perché richiede la giusta mentalità, la giusta tecnologia e una cultura lavorativa adatta a poter funzionare. Alcune aziende e professioni richiedono una presenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il che renderebbe la settimana lavorativa 4 giorni non solo poco pratica, ma addirittura infattibile. Inoltre, Alcuni lavori richiedono inevitabilmente più tempo di altri per essere completati mentre altri potrebbero non essere semplicemente adatti ad un orario ridotto.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio