ALBAPallapugnoSPORT
In primo piano

Serie A – Una pallapugno Albeisa stoica sbanca Cortemilia

La Pallapugno Albeisa deve vincere due volte la grande sfida contro la Marchisio Nocciole Cortemilia di Vacchetto, prima con un gran primo tempo, poi rimontando dopo aver subito il sorpasso.

La partita

Serata di gala a Cortemilia per il big match, attesissimo, tra Marchisio Nocciole e Pallapugno Albeisa. C’è anche l’eterna sfida Vacchetto-Campagno tra le pieghe di una partita che non ha bisogno di presentazioni.

Entrambe le squadre partono forte per mettere pressione all’avversaria e sono i padroni di casa a condurre le operazioni fino al 2-1. Poi crescono gli ospiti, compatti con la presenza preziosa di Bolla e Vincenti, un Corino protagonista di palloni importanti e Campagno a spingere forte. La Pallapugno Albeisa sorpassa e si issa sul 2-4. Ecco che c’è un primo passaggio delicato del match, gli albesi potrebbero allungare, ma un paio di errori costano il 3-4 e il DT Raimondo chiama time-out. I biancorossi ripartono decisi e alla pausa è 3-5.

Nella ripresa la storia della contesa è lineare fino al 5-7, ma cambia tutto d’improvviso. Vacchetto deve inventarsi qualcosa e cambia tattica, iniziando a imbrigliare la Pallapugno Albeisa in un gioco “al salto”. Gli ospiti si inceppano a Cortemilia non sta a guardare agganciando e portandosi in vantaggio sull’8-7. La beffa sembra a un passo per la Pallapugno Albeisa, ma arriva una grande reazione d’orgoglio con due giochi incredibili che valgono l’8-9 finale!

Arriva così un pesante colpo in trasferta per la quadretta albese, più per il prestigio che per la classifica. Era importante però giocare ad alto livello e la Pallapugno Albeisa sa di averlo fatto, ribadendo una volta di più che il primato in Serie A Banca d’Alba Egea.

Così Direttore Tecnico Raimondo al termine della sfida, soddisfatto per la grande prova dei suoi: “C’’è stata un’ottima reazione d’orgoglio, sono molto contento del fatto che anche noi siamo riusciti a cambiare marcia nel corso dell’ultima parte del match e a non farci battere sul filo di lana. Abbiamo giocato una grande gara contro un’avversaria forte”.

Il prossimo impegno è in programma al Mermet martedì (ore 20:30).

Ufficio Stampa Pallapugno Alba

Pietro Battaglia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button