dal PiemonteAttualità

Sequenziamento acque reflue: è sempre la variante Omicron la dominante in tutta la regione

Prosegue da parte di Arpa Piemonte il monitoraggio settimanale della diffusione del SARS-CoV-2 nella popolazione piemontese attraverso il campionamento e l’analisi dei reflui urbani non depurati che contengono materiale genetico del virus espulso con le feci umane.

Gli esiti riferiti ai campioni dell’ultima settimana, prelevati il 31 gennaio scorso nei depuratori di Castiglione Torinese, Alessandria, Cuneo e Novara, evidenziano ancora una volta la dominanza della variante Omicron, che presenta allo stato attuale tre sottovarianti (BA.1.1, BA.2 e BA.3). I campioni analizzati presentano mutazioni riferibili a tutte queste sottovarianti.

Fino ad oggi nelle analisi delle acque reflue non si rilevano mutazioni specifiche per la variante IHU.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button