GuareneROERO ESTROEROAttualitàDal Comune

Se il conto energetico è un po’ meno “salato”

Lo scorso lunedì 21 gennaio il Comune di Guarene ha ricevuto l’ambito l’attestato del “Conto Energetico”.

«Il riconoscimento – ha commentato il sindaco Franco Artusio – ci è stato assegnato in virtù dei lavori effettuati nel plesso scolastico di frazione Vaccheria. Nei mesi scorsi, infatti, è stata sostituita la caldaia, che ora serve tutti gli edifici scolastici ed anche la palestra. Contestualmente sono stati eseguiti il lavori di rinnovamento degli infissi, di coibentazione dei muri, di ribassamento soffitti con materiale anallergico, di ripristino del pavimento e per la collocazione di termoconvettori. Anche l’impianto luminoso è stato rinnovato, con l’installazione di luci a tecnologia Led. Quest’opera realizzata nel lasso di tempo compreso tra il 2016 e l’inizio del 2018, consente un risparmio sul consumo dell’energia elettrica e del gas metano, ma soprattutto rende l’ambiente più salubre per i ragazzi e le insegnanti. C’è grande soddisfazione da parte della nostra Amministrazione e quindi mi sembra doveroso ringraziare chi ha progettato e realizzato questi lavori».

Ricordiamo che l’attestato e la targa, che sarà affissa all’ingresso delle scuole, sono assegnati agli enti dal Gestore del Servizio Energetico in collaborazione con l’Anci.  L’iniziativa vuole premiare la riqualificazione energetica di scuole, caserme, ospedali, edifici pubblici, con interventi più o meno complessi che hanno portato a ridurre i consumi energetici, abbattere i costi della bolletta, diminuire l’inquinamento atmosferico e migliorare la qualità della vita. Nel territorio roerino, oltre a Guarene, hanno ricevuto analogo premio Monteu Roero e Castellinaldo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button