CORONAVIRUSdal PiemonteScuola
In primo piano

Scuola Sicura, Piemonte vara piano per didattica in presenza

Il Piano Scuola Sicura presentato oggi dalla Regione Piemonte in vista del nuovo anno scolastico prevede alcune azioni, a partire da quelle riguardanti le primarie e le medie, che non rientrano nella campagna vaccinale.
Per queste sono previsti screening mensili su base volontaria con tampone rapido antigenico o salivare, e ulteriore test molecolare per la conferma del risultato in caso di positività.

Ma già prima dell’inizio del nuovo anno scolastico, per i bambini e ragazzi appartenenti a queste fasce di età il Piemonte prevede lo screening di massa gratuito su base volontaria. Lo stesso screening viene proposto al personale, docente e non docente delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado.
Sul fronte delle vaccinazioni, il Piano prevede il completamento dell’immunizzazione del personale scolastico aderente alla campagna entro metà settembre, e iniziative per incentivare i non aderenti, con l’obiettivo di arrivare al 90% della platea potenziale entro l’avvio del nuovo anno scolastico.
Per gli studenti della fascia 12-19 anni, proprio oggi è partita la vaccinazione libera senza prenotazione, che già nelle prime ore ha visto lunghe code nei centri vaccinali, incluso quello della Lavazza, visitato questa mattina dal generale Figliuolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button