Dal CuneeseAttualità

Scuola di pesca a Fossano intitolata ai due fratelli Nicolò e Elia Martini

Il presidente Borgna ha partecipato all’inaugurazione della scuola in memoria dei due giovanissimi morti l’anno scorso a Castelmagno

CUNEO – Una scuola di pesca sportiva e di educazione ambientale porterà il nome dei giovanissimi fratelli Nicolò ed Elia Martini, due dei cinque ragazzi vittime di un tragico incidente il 12 agosto 2020 a Castelmagno. La scuola, allestita nelle ex scuole elementari in frazione San Sebastiano di Fossano dove abitavano i due giovani, è stata inaugurata nei giorni scorsi. Al taglio del nastro era presente anche il presidente della Provincia, Federico Borgna, oltre al sindaco di Fossano Dario Tallone, il sindaco di Castelmagno Alberto Bianco, ed il senatore Giorgio Maria Bergesio, anche presidente del canale Naviglio. Erano presenti i genitori e i familiari dei due giovani, appartenenti a una storica famiglia di margari che da decenni lavora negli alpeggi dell’alta valle Grana, oltre a tutta la comunità fossanese che ha dimostrato in questo modo grande affetto nei loro confronti.

I due ragazzi, 17 e 14 anni, erano grandi appassionati di pesca. La nuova scuola è un’iniziativa della Società Pesca Sportiva Dilettantistica “Mondo Nuovo” a cui Elia era tesserato, in collaborazione con Fipsas Cuneo e vuole essere uno strumento per far conoscere ed apprezzare la pesca anche alle giovani generazioni. L’attività sul campo si svolgerà nel canale che scorre vicino alla chiesa, dove i due ragazzi erano soliti pescare. La scuola sarà dedicata anche all’educazione ambientale dei bambini, con la promozione della pesca “no kill” che prevede il rilascio immediato del pesce dopo la cattura. L’iniziativa si avvale del contribuito della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano. Alla scuola intitolata ai fratelli Martini hanno già aderito una quarantina di bambini. Le lezioni teoriche e pratiche saranno tenute da istruttori federali e gestite dalla società Mondo Nuovo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button