“Scatole con la voce” e storie in italiano, albanese,  spagnolo… e piemontese

0
12

SAVIGLIANO – Storie in italiano, albanese, spagnolo… e piemontese. Oltre 70 bambini con famiglie hanno preso parte, nei giorni scorsi, all’iniziativa “Scatole con la voce”, attività di avvicinamento al plurilinguismo che ha riscosso un grande apprezzamento.

 

Nel parco di palazzo Longis, con il favore del meteo, da quattro scatole sono comparsi materiali “destrutturati” che sono serviti come spunto per raccontare altrettante fiabe: “Cappuccetto rosso”, “I tre porcellini”, “Il lupo e i sette capretti” e “La gallinella rossa”. Racconti che sono stati letti in italiano, albanese, spagnolo e piemontese, con lo scopo di valorizzare le diversità linguistiche e la ricchezza delle differenze culturali.

Il pomeriggio – che ha visto la presenza di Romina Panero, esperta in promozione della lettura per l’infanzia, e delle educatrici dei centri infanzia di Oasi Giovani – è terminato con una merenda offerta da Oasi.

L’iniziativa, che si spera di replicare prossimamente, ha visto come capofila Oasi Giovani, accanto a “Il fiore della vita” Odv e alla biblioteca civica “L. Bàccolo”; lo strumento narrativo delle “storie in scatola” è invece promosso dall’associazione francese “Dulala”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui