Santo Stefano BelboLANGHELANGA DEL BELBOAttualità

Santo Stefano Belbo si lavora per il restauro dell’Auditorium della Fondazione Pavese

Un luogo dove passato, presente e futuro si intrecciano: stiamo parlando dell’Auditorium della Fondazione Cesare Pavese ospitato dalla Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo.
L’Amministrazione comunale, consapevole del prezioso patrimonio in suo possesso, ha in programma opere di restauro e risanamento conservativo del prospetto principale della Chiesa secolarizzata.
Per riportare l’edificio alla sua originaria bellezza si interverrà con tecniche deumidificanti sull’intonaco esterno colpito dall’umidità di risalita e dalla muffa, procedendo alla rasatura e alla ritinteggiatura di tutto il prospetto, con coloriture fedeli a quelle originali. Saranno inoltre restaurati gli importanti serramenti in legno della facciata.

Le opere, tutte autorizzate dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo, consentiranno la prosecuzione dei lavori di restauro e della messa in sicurezza dell’edificio, già iniziati negli anni ’90.
Un luogo che negli anni ha trovato il modo di continuare a essere protagonista con una serie di attività e incontri per Santo Stefano Belbo.

Un po’ di storia…
La fondazione della chiesa secolarizzata dei Santi Giacomo e Cristoforo risale tra la fine del XIII sec. e l’inizio del XIV. L’edificio subì un primo ampliamento con l’aggiunta di una campata sul lato orientale e la realizzazione di una nuova abside semicircolare. Fu usata come chiesa parrocchiale all’inizio del XIV sec. Negli anni 1749-1786 si procedette al restauro dell’edificio e alla fine del XIX sec. furono realizzati gli apparati decorativi interni.
Nel 1926 si costruì una nuova chiesa parrocchiale così che la Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo venne dismessa, sconsacrata e abbandonata.
Tuttavia, in seguito all’alluvione del 1994 la sede del centro studi Cesare Pavese di allora fu resa inagibile e il Comune decise di trasferirlo, insieme alla biblioteca civica, nella ex Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo e nell’annesso ex ricovero, già di proprietà del Comune, mentre la Chiesa fu acquistata dall’Amministrazione.
I nuovi lavori di riqualificazione vennero eseguiti dal 1996 al 2007.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button