Santo Stefano BelboLANGHELANGA DEL BELBODal Comune

Santo Stefano Belbo, Laura Capra annuncia la sua candidatura a Sindaco

SANTO STEFANO BELBO – Dopo il lungo periodo del lockdown, passata la fase acuta dell’emergenza legata al Coronavirus, il Paese tutto sta
gradualmente tornando alla normalità, coltivando la speranza che in autunno non si scateni una seconda ondata
del virus che ha cambiato le vite di tutti. Tra gli stravolgimenti dei mesi scorsi rientra anche la mancata chiamata
alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale di Santo Stefano Belbo, prevista per la scorsa primavera, e fissata
ora per domenica 20 e lunedì 21 settembre.
In questo contesto arriva l’annuncio, atteso, della candidatura a sindaco di Laura Capra, attuale Vice Sindaco
Vicario: 45 anni, avvocato, sposata con Alessandro, vive a Santo Stefano Belbo da oltre dieci anni.
IL PAESE CHE HO SCELTO
“Ho imparato ad amare e a dedicarmi a questo paese quando, da Canelli, mi sono trasferita qui, dove mio marito
già lavorava e viveva. Ho vissuto intensamente la comunità di Santo Stefano Belbo per diversi anni nel mondo del
volontariato, con il Lions Club Santo Stefano Belbo, di cui sono stata più volte Presidente, contribuendo alla
realizzazione di numerose iniziative sul territorio, collaborando anche con un’associazione contro la violenza nei
confronti delle donne.
Queste attività mi hanno permesso di conoscere e di innamorarmi ancora di più della realtà del nostro paese, che
ho iniziato a vivere sempre più intensamente, scegliendo di mettervi le mie radici. Qui ho deciso di trasferire anche
la mia attività lavorativa e, quando mi si è presentata l’occasione, ho accettato di candidarmi per poter dare il mio
contributo per quella che è diventata la mia comunità. Perché il posto dove nasci non dipende da te, ma il luogo
dove vivere lo scegli”.
IL PAESE CHE VORREI
“È stato l’amore per questo paese a farmi scegliere, dal profondo del mio cuore, di diventare una cittadina
santostefanese. Sempre per amore di Santo Stefano Belbo, che così tanto mi ha dato, con entusiasmo e spirito di
servizio ho accettato la proposta di Luigi Icardi di impegnarmi nell’Amministrazione comunale: così, a partire da
giugno del 2016, ho ricoperto l’incarico di Assessore alle manifestazioni, commercio, turismo e servizi sociali. Dal
mese di giugno 2019, dopo l’elezione del Sindaco Icardi in Regione, ricopro l’incarico di Vice Sindaco Vicario, ossia
svolgo tutte quelle che sono le funzioni del Sindaco.
In questa nuova veste ho avuto il compito di gestire, oltre all’attività ordinaria, due grandi emergenze. Il primo
banco di prova è stato quello degli eventi atmosferici alluvionali e franosi del novembre scorso. La seconda
emergenza, di portata epocale, è stata poi la pandemia di Covid-19. Affrontando queste difficoltà, e apprezzando
la grande coesione sociale della nostra comunità, ho capito ancor più quello che, in qualità di Sindaco, si può fare
per i cittadini: perché il Comune è l’Ente amministrativo più vicino alle persone, il primo al quale rivolgersi.
Queste esperienze mi hanno permesso di toccare con mano sempre più quanto gli Amministratori comunali
possano fare, svolgendo le proprie funzioni con rigore e professionalità, impegno e passione, per l’interesse comune
della cittadinanza e per il sostegno allo sviluppo del tessuto economico santostefanese, in ambito agricolo,
industriale, turistico e commerciale. Con queste coordinate in mente siamo arrivati a elaborare un programma
finalizzato allo sviluppo economico e sociale di Santo Stefano Belbo, conoscendo quelle che sono le risorse
finanziarie e organizzative a disposizione del Comune”.
UN PAESE VUOL DIRE NON ESSERE SOLI
“Queste sono le premesse che mi hanno portata a maturare l’intenzione di proporre la mia candidatura a Sindaco
di Santo Stefano Belbo, in occasione delle prossime elezioni amministrative. Ma nessuno meglio di noi, qui, sa che
un paese vuol dire non essere soli. Ecco perché per questa avventura sono felice di avere al mio fianco una squadra
di nostri concittadini che intendono mettere il loro tempo e le loro energie a disposizione della comunità, nel segno
della continuità con l’attuale compagine amministrativa, ma con una nuova visione e nuove energie. È mia
intenzione proseguire nel percorso amministrativo intrapreso nel segno della continuità, arricchendolo con gli
spunti che la mia visione e sensibilità, unitamente a quelli della squadra con cui stiamo progettando il futuro del
nostro paese, potranno suggerirmi. Sempre con la finalità di operare per il bene e la crescita della nostra comunità.
Vogliamo lavorare per costruire un paese sempre più bello, per chi ci vive e per chi viene a visitarlo, un paese che
si distingua per la qualità della vita che offre, caratterizzato da un rapporto con l’ambiente sostenibile, un paese
florido nella sua economia agricola, industriale e commerciale. Stiamo organizzando un evento pubblico nel corso
del quale, nella seconda metà di agosto, presenteremo il programma e la squadra, sempre aperti al confronto con
i nostri concittadini”.

Tags
Show More

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat