ROERO OVESTSanfrèROERODal Comune

Sanfrè: sono in partenza gli espropri per la rotonda di Ronchi

Bra modificherà il suo Prg, la Provincia realizzerà il nuovo ingresso al paese lungo la Sp 661

SANFRE‘ – Insisterà in territorio di Bra ma riguarda soprattutto Sanfrè la rotatoria viaria per cui è partita la procedura propedeutica alle acquisizioni di terreno necessarie in località Ronchi. Nell’ultima seduta del Consiglio comunale la Città della Zizzola ha licenziato (in veste preliminare) la relativa variante numero 3 al Piano regolatore. La rotatoria insisterà lungo l’ex statale oggi provinciale 661 all’intersezione con via Don Giovanni Pennazio.

Per realizzarla sarà necessario acquisire aree di proprietà di diversi privati che nei giorni scorsi hanno ricevuto il relativo avviso per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Questa procedura fa capo alla ripartizione Urbanistica del Municipio braidese. Sia la progettazione sia il finanziamento dei lavori, invece, alla Provincia. L’opera dovrà mettere in sicurezza l’ingresso sud all’abitato di Sanfrè, un passaggio trafficato e piuttosto pericoloso anche per l’elevata velocità con cui tendono ad affrontarlo molti veicoli.

Di trasformarlo in “rotonda” si parla da lustri, sia Sanfrè sia Bra hanno più volte concordato sull’utilità di procedere in questo senso ma l’ostacolo è sempre stato di natura economica. Commenta il sindaco sanfredese Giovanni Pautasso: «Mi risulta che la Provincia abbia già pronto il progetto e stanziato il contributo necessario a realizzarlo. Speriamo che la variante non abbia intoppi e possa procedere speditamente verso l’approvazione definitiva. Saranno così premiati gli sforzi della precedente Amministrazione, battutasi per un intervento molto atteso dalla nostra comunità».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button