ROERO OVESTSanfrèROERODal Comune

Sanfrè: La Tari scala a 2 rate “Ritardi burocratici dal consorzio rifiuti”

Versamenti solo a settembre e dicembre Atteso un incasso totale di 296mila euro

Dalle tre rate regolamentari si scala a due per la tassa rifiuti a Sanfrè. La decisione della Giunta è stata ratificata dal Consiglio comunale. Il sindaco Giovanni Pautasso ha spiegato che si tratta di «esigenze temporali dovute anche al fatto che il piano economico finanziario (Pef) del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti non è pervenuto, validato dal Consorzio di bacino, in tempo utile per poter emettere gli avvisi» suddivisi in triplice scadenza. Dunque, la prima rata andrà versata entro il 16 settembre e la seconda entro il 16 dicembre 2022. Dalla minoranza la consigliera ex candidata a sindaco Letizia Martino ha chiesto quali meccanismi colleghino l’importo complessivo del Pef (296.483 euro) con l’entità delle tariffe. Pautasso ha risposto che queste ultime relazionano a diversi fattori, non solo i costi generali ma anche i componenti del nucleo familiare. Pautasso ha concluso che al momento non dispone dei dati necessari a fare un confronto tra le tariffe 2022 e quelle degli esercizi trascorsi. La delibera è passata a maggioranza con le astensioni della Martino e di un altro consigliere di minoranza, Domenico Bellè.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com