Dall'AstigianoAttualità

San Lazzaro vince il Palio di Asti 2022

E’ il Borgo San Lazzaro il vincitore del Palio di Asti, la storica corsa che oggi è tornata ad animare la centralissima piazza Alfieri dopo lo stop forzato dettato dall’emergenza sanitaria.

San Lazzaro si è aggiudicato il drappo realizzato dal Maestro Silvio Volpato.

La sua ultima vittoria nel 2017. Ha tagliato il traguardo il fantino Giuseppe Zedde, detto Gingillo, alla monta di Aio De Sedini.

Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. A seguire Santa Caterina, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco e Don Bosco.

La corsa 2022 è stata quella della ripartenza e, come successo già nelle passate edizioni, anche quest’anno è stata anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito per le tribune e il parterre.

In piazza Alfieri c’erano oltre 10mila persone, tra cui il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La corsa del Palio è stata, come da tradizione, anticipata dalla storica sfilata in costume medievale, con oltre 1200 figuranti per 21 tra Rioni, Borghi e Comuni per le vie del centro cittadino. La ‘miglior presenza nel corteo storico’, valutata da una giuria di esperti, è stata attribuita quest’anno al Comune di Moncalvo, che ha ricevuto il premio Soroptimist di Asti con la pergamena d’autore. Il tema della sfilata che il Comitato ha messo in scena è stato “Sole e sale, essenza insostituibile”. Il Premio “Mara Sillano Sabatini” per la rappresentazione storica ritenuta migliore al Corteo dei bambini di ieri è andato invece al Rione Cattedrale. “Una giornata incredibile” ha commentato il sindaco di Asti, Maurizio Rasero.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button