Dal CuneeseAttualità

Salvò l’Itis di Cuneo da un incendio, la Provincia gli conferisce un attestato

La cerimonia al termine del Consiglio provinciale di lunedì 6 settembre a Cuneo

CUNEO – Francesco Dalmasso, 19 anni, ex studente dell’Itis “Delpozzo” di Cuneo, ha ricevuto lunedì 6 settembre in Provincia, al termine del Consiglio provinciale, un formale attestato di riconoscenza per il suo intervento che il 24 aprile scorso permise di salvare la scuola da un incendio. Passando di sabato davanti all’edificio chiuso, Dalmasso vide un principio di incendio alle coperture esterne sopra l’ingresso principale, forse causato da un cantiere in corso. Il suo primo intervento per spegnere le fiamme e l’allarme tempestivo permise l’intervento immediato dei vicini vigili del fuoco di Cuneo e lo spegnimento del rogo, che fu circoscritto senza interessare le aule. Se l’incendio si fosse propagato, i danni alla sede della scuola, di proprietà della Provincia, sarebbero stati ingenti.

“Grazie Francesco – ha detto il presidente della Provincia – perché hai fatto una cosa che tu definisci normale, ma che è stata straordinaria perché ha permesso di salvare la scuola”.

Francesco Dalmasso era accompagnato da tutta la famiglia, con papà, mamma e sorella. Alla presenza del dirigente provinciale Fabrizio Freni, ha ricevuto dal presidente della Provincia una pergamena che riporta come motivazione il fatto che “con il suo intervento, provvidenziale e coraggioso, contribuì a scongiurare un grave danno per l’Istituto Tecnico Delpozzo”. Oggi il ragazzo lavora in un’azienda cuneese come programmatore e disegnatore di attrezzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button