DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANIAttualità
In primo piano

Sabato 28 agosto l’ingresso del giovane Don Marco Sciolla nuovo parroco di Dogliani

DOGLIANI – È annunciato per sabato 28 agosto alle ore 18 l’ingresso ufficiale di Don Marco Sciolla come Parroco di Dogliani. Dopo la scomparsa di mons. Bartolomeo Bessone il giorno di Natale del 2020, il vescovo aveva nominato Amministratore parrocchiale lo stesso don Marco, il quale rivestì già l’incarico di collaboratore parrocchiale a Dogliani, dedicandosi in modo particolare all’Oratorio e alla pastorale giovanile.  Il nuovo parroco, accompagnato dal vescovo, verrà accolto sul sagrato della chiesa parrocchiale dei SS. Quirico e Paolo dal Sindaco di Dogliani, il quale porterà il saluto da parte di tutta la cittadinanza, e dai membri dei Consigli Pastorale Interparrocchiale e degli Affari economici. Successivamente all’interno della parrocchiale, vi sarà la solenne Concelebrazione eucaristica, presieduta da mons. Egidio Miragoli: sarà il momento più importante durante il quale don Marco verrà insediato come parroco della comunità cristiana doglianese, davvero riconoscente per questo dono di grazia. È un evento che attendavamo con trepidazione da mesi, e per i doglianesi segnerà una nuova pagina storica, l’inizio di un cammino ricco di novità, di cambiamenti, di sfide che, insieme al nuovo parroco, saremo tutti chiamati ad accogliere, nello spirito di comunione e di carità fraterna. Così scriveva a riguardo del sacerdote San Giovanni Paolo II nel testo “Dono e Mistero”, in particolare nel paragrafo dal titolo “Essere sacerdoti oggi”: «Viene spontaneo chiedersi: cosa comporta essere sacerdote oggi, in questo scenario in grande movimento? […] Non v’è dubbio che il sacerdote, con tutta la Chiesa, cammina col proprio tempo, e si fa ascoltatore attento e benevolo, ma insieme critico e vigile, di quanto matura nella storia». Quando il Santo Papa scrive, eravamo agli albori del terzo Millennio, sembra però che queste riflessioni siano davvero profetiche e attuali rispetto alla situazione odierna in cui vive la Chiesa. Chiediamo per don Marco il dono dello Spirito, affinchè possa essere un pastore capace di accoglienza vigile, di dialogo sincero e di vera sapienza.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button