Dal CuneeseAttualità

Sabato 21 maggio apre il Colle della Lombarda, quello dell’Agnello sarà aperto da venerdì 20 maggio

Al termine della stagione invernale riaprono i collegamenti transfrontalieri di alta quota

CUNEO – Dopo i lavori di sgombero della neve e dei detriti sabato 21 maggio (ore 12) la Provincia apre al transito il Colle della Lombarda in alta valle Stura, lungo la strada provinciale 255 dal bivio con la statale 21 fino a Sant’Anna di Vinadio e al confine di Stato. Il valico è rimasto chiuso durante l’inverno a causa della neve che ha reso impraticabile la carreggiata e per concludere i vari cantieri di messa in sicurezza del tracciato. Viste le condizioni meteo favorevoli e il via libera dalle autorità francesi, il transito sul colle viene riaperto con qualche giorno d’anticipo rispetto agli anni scorsi. Il Colle della Lombarda (2.350 metri) è il valico che collega il versante italiano a quello francese delle Alpi Marittime e in particolare alla stazione sciistica di Isola 2000. L’ascesa al colle costituisce una delle più suggestive salite delle Alpi, con tappa al santuario di Sant’Anna, il più elevato d’Europa. Si ricorda che per tutto il tratto stradale è in vigore il limite di velocità di 30 km orari e il divieto di transito ai veicoli lunghi più di 10 metri.

Per quanto riguarda il Colle dell’Agnello sulla strada provinciale 251 in alta valle Varaita la Provincia ha concluso i lavori di sgombero neve e di sistemazione della carreggiata stradale fino al confine di Stato. Il colle aprirà venerdì 20 maggio alle 16 da entrambi i lati essendo appena arrivate le autorizzazioni da parte delle autorità francesi per poter transitare oltre confine. Il colle internazionale dell’Agnello (quota 2.748 metri) collega l’alta valle Varaita con il Queyras francese. E’ una delle mete preferite per gli appassionati di ciclismo e motociclismo di alta montagna.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com