ALBACultura e SpettacoliEventi

Sabato 13 luglio tornano le “Passeggiate letterarie”

Il prossimo appuntamento con le “Passeggiate Letterarie” sarà di nuovo, dopo la divertente parentesi in esterna a Bosia con Bandakadabra, nel Bosco dei Pensieri in Fondazione Mirafiori. Sabato 13 luglio, alle ore 18, il matematico Piergiorgio Odifreddi leggerà, in sei tappe, il “De rerum natura” di Lucrezio da lui tradotto. Duemila anni fa un uomo guardò alla cultura del futuro, e ne anticipò una buona parte in un’opera visionaria e avveniristica: l’uomo era il poeta Lucrezio, l’opera il poema De rerum natura. Tutte le grandi teorie scientifiche di oggi sono esposte e difese nei suoi canti e tutte le grandi superstizioni umanistiche di ieri sono criticate e attaccate nelle sue invettive. Il De rerum natura è insieme un’opera di divulgazione scientifica e una testimonianza laica: esattamente le due chiavi di lettura del mondo alle quali ha legato il suo nome anche Piergiorgio Odifreddi. Ma allora chi meglio di lui potrebbe condurre il lettore nei meandri del poema antico, e mostrare che la scienza moderna è in larga misura una serie di postille a Lucrezio? In caso di maltempo la Passeggiata non sarà annullata ma ci si sposterà nelle cantine storiche di Fontanafredda. Le ultime due passeggiate del 2019 in programma: Giuseppe Cederna (sabato 20 luglio alle ore 18), Fredo Valla e Barbara Martino(domenica 22 settembre alle ore 11 a Frassino, in Val Varaita).

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Apri chat