S. Vittoria d’Alba: anche a Cinzano è arrivata una “casetta dell’acqua”

112
Un servizio in più, che vuol essere ecologico. Il taglio del nastro all’inaugurazione della “casetta dell’acqua”

Una “casetta dell’acqua”, anche a Santa Vittoria d’Alba. Proprio in settimane in cui –da alcune parti – si prospettava un calo d’’ttenzione per questa iniziativa, nel paese roerino tale servizio è invece emerso con forza pressoché alla immediata vigilia di Pasqua.

La struttura è stata inaugurata in piazza Europa, a Cinzano, con una cerimonia volta a coinvolgere le differenti realtà locali: strizzando peraltro l’occhio alle nuove generazioni, un po’ destinatarie del messaggio legato all’intera opera.

Sono stati presenti infatti, all’atto del taglio del nastro, anche i ragazzi dalla scuola Media: scortati appositamente dal gruppo dei Nonni Vigili coinvolti alla pari degli amministratori comunali con in testa il sindaco Giacomo Badellino, intervenuto insieme al parroco per la benedizione dell’impianto.Esso è stato installato in collaborazione con la ditta Pier H2O. «È con soddisfazione aver aggiunto un altro tassello del nostro programma amministrativo  – dice il primo cittadino – perché la casetta dell’acqua è un servizio rivolto a tutta la cittadinanza.Isantavittoriesi possono rifornirsi di acqua a costi molto ridotti contribuendo, così, anche alla riduzione dei rifiuti plastici».

Un elemento non secondario quest’ultimo: specie in mesi in cui il Comune sta affrontando la “rivoluzione” in materia di rifiuti che punta a giungere anche alla quota del 65% di differenziata entro il 2020.

Non casuale nemmeno il giorno prescelto per il cerimoniale: «Ossia la “Giornata Mondiale dell’Acqua – aggiunge Badellino –.Agli alunni presenti è stato ricordata l’importanza di un bene prezioso come l’acqua, e quanto sia importante questa risorsa naturale indispensabile per sopravvivere e prosperare. Sarà decisivo ridurre lo spreco dell’acqua partendo dalle più piccole azione e accorgimenti quotidiani».

L’augurio sincero che rivolgiamo, è che questi segnali vengano colti in pieno.