Rotary Club Alba per la prima volta alla Gara degli Agnolotti

0
56

ALBA – Venerdì 10 Marzo alle ore 20:00 il Rotary Club di Alba ha partecipato alla Gara degli Agnolotti che da
vent’anni si svolge tra i Rotary Club del Piemonte sudorientale. Il ricavato dell’evento verrà utilizzato per i
service rotariani, in particolare quest’anno una parte è destinata al progetto “End Polio Now”, che ha lo scopo
di debellare completamente la poliomielite nel mondo.

 

La delegazione era composta dalla Presidente Piera Arata e i soci Paolo Fortuna, Maria Carla Mantovani, Ezio
Porro, Paola Ferrero, Lorenzo Gallo e Maurizio Giacosa, quest’ultimo nel ruolo di giurato assaggiatore.
Durante la serata nella sede del Rotary Club Ovada del Centenario, presso la suggestiva Villa Bottaro a Silvano
D’Orba, la delegazione albese ha portato il plin ai tre arrosti condito con burro e salvia, gareggiando contro i
club di Novi Ligure (campione dell’anno precedente), Ovada del Centenario, Tortona, Acqui Terme, Gavi
Libarna e Turchino. Fuori concorso il club francese di Beausoleil con un dolce a forma di agnolotti.
Erano presenti i presidenti di club: Pietro Paolo Mongiardini (Ovada del Centenario), Ernesto Fossati (Novi
Ligure), Roberto Ponzano (Gavi Libarna), Alberto Meirana (Tortona), Stefano Ricagno (Acqui Terme) e
Dominique Profeta (Beausoleil). Presenti anche Luigi Gentile (presidente della commissione distrettuale
Tutela della Salute), Rinaldo Firpo (commissione distrettuale Ambiente e sostenibilità), e Walter Ansaldi
(assistente del governatore Gruppo Piemonte Sud Est).
La competizione è stata molto agguerrita in quanto sono stati portati agnolotti diversi e squisiti sulla tavola
della giuria, ma alla fine ha trionfato il plin al tovagliolo del club di Ovada, anch’esso ai tre arrosti.
È la prima volta che il club di Alba partecipa alla ventennale edizione ed è stata l’occasione per rafforzare
l’amicizia e lo scambio con i club dell’alessandrino e il club gemellato oltralpe, nonché di assaggiare agnolotti
eccezionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui