MontàROERO NORDROEROEventi

“Roero Wine Not” La grande festa del vino sbarca sabato a Montà d’Alba

Un appuntamento interamente dedicato al vino, che si declina in un pomeriggio di degustazioni, di sapori e di cultura, con particolare attenzione rivolta alle varietà di Roero Arneis Docg e Roero Docg. E’ “Roero Wine Not”, e la data da segnare in agenda è quella di sabato 28 maggio: per questa nuova intuizione lanciata dalla Pro loco di Montà con l’appoggio di Comune, Ecomuseo e Consorzio per la Tutela del Roero. Dice il presidente Cesare Taliano: «Si tratta di un format all’aperto, che permetterà di conoscere i prodotti locali circondati dai panorami delle colline del Roero. Il centro storico di Montà si trasforma in un laboratorio del gusto a cielo aperto». Qual è il principio della manifestazione? «Roero Wine Not desidera non solo promuovere le ricchezze naturali di una specifica area geografica, bensì porre le basi per la creazione di un sistema virtuoso, un gioco di squadra, nel quale le eccellenze della viticoltura possano esaltarsi e rafforzarsi, presentandosi ad un pubblico di curiosi, appassionati ed esperti operatori». Tanti i vigneron attesi: «Le etichette presenti sono di altissimo livello, gran parte delle quali recensite dalle migliori guide con il massimo punteggio. Sono state selezionate le varietà ed i vitigni autoctoni del Roero, alcune delle massime espressioni della tradizione vitivinicola del Piemonte». Ma come funzionerà? «A partire dalle 16, le strade del centro storico ospiteranno oltre 120 etichette, fiori all’occhiello di 45 cantine di 9 comuni del Roero: Baldissero, Canale, Castagnito, Castellinaldo, Montà, Monteu Roero, Priocca, Santo Stefano Roero, Vezza». Il tutto, intervallato da momenti di approfondimenti coordinati da Silvano Valsania. Basterà arrivare a Montà, in qualsiasi momento: e immergersi nel pieno della enocultura roerina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com