ALBALANGHEROERO

Rifiuti: bacino Alba-Bra sul podio regionale per la differenziata

Green e gestione ambientale. E’ da questi due settori che arriva nell’autunno 2022 un’ulteriore soddisfazione per i territori di Langhe e Roero, sulla scorta delle annuali graduatorie stilate dalla Regione Piemonte sulla gestione dei rifiuti sul territorio subalpino. Dai numeri ufficiali relativi all’anno 2021 emerge che il consorzio di area vasta Coabser, che raccoglie 54 Comuni in gran parte affacciati lungo le due sponde del Tanaro, si è classificato al terzo posto tra i 21 ambiti territoriali piemontesi nel raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata. Si tratta di uno dei più significativi elementi che l’Amministrazione guidata da Alberto Cirio ha posto come oggetto di valutazione delle buone pratiche ambientali portate avanti sul territorio, anche in considerazione degli obiettivi comunitari da raggiungere entro il 2025. 
Davanti ai 54 Comuni del nostro territorio, solo i consorzi che operano nel medio novarese e nel chierese, su un ideale podio delle più efficaci politiche di gestione dei fattori di economia circolare piemontese, che pongono l’area dell’albese e del braidese al primo posto a livello provinciale. I dati significativi sono la percentuale di raccolta differenziata del 76%, oltre dieci punti in più rispetto all’obiettivo del 65% fissato a livello regionale, e la quantità di scarti prodotti pro capite di 138 chilogrammi, anche in questo caso di gran lunga inferiore rispetto ai 171 chilogrammi della media piemontese.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button